Borsa Milano parte positiva, in rialzo Eni e le banche

2-o.346857La Borsa di Milano parte positiva, insieme al resto delle piazze europee. Il sentiment dei mercati è rialzista, sulla scia dei dati sull’andamento della manifattura in Cina, ai massimi da quattro mesi, e del prezzo del greggio, sopra i 50 dollari al barile. Ieri, la Borsa di Wall Street ha chiuso mista, con il Dow a 21.891 punti (+0,28%) e il Nasdaq in calo dello 0,4%. In questo scenario, Milano guadagna lo 0,3% in avvio, Parigi lo 0,2% e Londra lo 0,45%. Bene anche Amsterdam (+0,2%) e Francoforte, leggermente positiva (+0,07%), in attesa dei dati sul manifatturiero in Europa. Sul Ftse Mib, la società più comprata nei primi scambi è Eni, che segna +0,9% a 13,49 euro. Bene anche le banche, che in settimana sveleranno i conti del semestre. Finecobank è in testa (+0,88%) dopo i risultati. In attesa di quelli di Intesa Sp, che arriveranno oggi, il titolo guadagna lo 0,76%. Acquisti su Mediobanca (+0,85%) e Unicredit (+66%). Positive A2a (+0,35%) e Generali (+0,46%). Ritraccia, invece, Carige dopo il rally di ieri: la banca guidata da Paolo Fiorentino segna -0,5% dopo il +10% con cui ha chiuso ieri la seduta. Prosegue il trend di recupero Fincantieri (+2,2%), che attende l’esito del vertice con la Francia al ministero dell’Economia. In ribasso dell’1,11% St.

Fonte: Adnkronos

Questa voce è stata pubblicata in Attualità dal mondo, World News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.