Borsa Milano resta al top. Borse europee in modesto recupero

2-Imagoeconomica_261637Acquisti diffusi sui listini azionari europei e su Piazza Affari, dopo un esordio un po’ incerto per le piazze del Continente. I mercati, che scontavano le performance negative dell’Asia e di Wall Street, hanno recuperato terreno sull’onda di alcuni dati economici positivi. La giornata è iniziata bene con i PMI cinesi, che segnalano una ripresa della grande economia asiatica, e con dati sull’inflazione giapponese che sembrano consigliare alla bank of Japan di mantenere gli stimoli. Stesso discorso per il dato dell’inflazione europea, che è scesa a giugno anche se meno del previsto. Tra le principali Borse europee giornata moderatamente positiva per Francoforte, che sale di un frazionale +0,32%, seduta senza slancio anche per Londra, che riflette un aumento dello 0,33%, spinge in avanti Parigi, che mostra un progresso dello 0,67%. Bene la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,40% a 20.788 punti. Tra i best performers di Milano, in evidenza Unipol (+2,99%), che trae vantaggio dal piano di riassetto e creazione di una bad bank. In direzione opposta la controllata UnipolSai, che cede il 2,57%. Corre Italgas (+2,93%), grazie al giudizio positivo di Citigroup. Bene l’auto con Brembo (+1,99%) e CNH Industrial (+1,94%). Spicca la prestazione negativa di UBI Banca, che scende dell’1,19%. Piccola perdita per Generali Assicurazioni, che chiude con un -0,89%. Tentenna Recordati, che cede lo 0,85%.

Fonte: Teleborsa

Questa voce è stata pubblicata in Attualità dal mondo, World News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.