Europa debole, Milano la peggiore dopo taglio rating di Dbrs

n-LUXOTTICA-large570Avvio debole per le Borse europee, con Milano che registra la performance peggiore, risentendo anche del taglio del giudizio da parte di Dbrs, annunciato venerdì in tarda serata. L’agenzia ha deciso di portare il rating sull’Italia a BBB da A, con outlook stabile, puntando l’indice sulle difficoltà del Paese di portare avanti le riforme e sulle condizioni del sistema bancario. A Piazza Affari gli occhi sono puntati sulle azioni di Luxottica Group, nel giorno in cui è stata annunciata la mega-operazione di aggregazione con la francese Essilor, che darà vita a un gruppo da 15 miliardi di euro di fatturato. I titoli, che inizialmente non riuscivano a far prezzo, volano di oltre il 13%. Anche l’azione del gruppo francese, sulla Borsa di Parigi, strappa il 18%. Sono in controtendenza anche le azioni di Moncler, sull’onda delle indicazioni positive sulle vendite natalizie e «sull’ottimo inizio 2017» fornite dal numero uno, Remo Ruffini. Le banche sono deboli dopo la revisione al ribasso del giudizio di Dbrs. In particolare Banco Bpm cede oltre il 4% e Unicredit il 3%.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Questa voce è stata pubblicata in Attualità dal mondo, Italia News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.