Europa incerta, a Milano fa il pieno l’asta Bot a sei mesi

bot-Fotogramma_258Borse europee in cerca di direzione, con gli investitori che esaminano le trimestrali in arrivo, il petrolio che resta sui minimi di tre settimane e il dollaro spinto al rialzo dalla crescente convinzione di un rialzo dei tassi da parte della Fed entro l’anno. Occhi puntati anche sulla Bce, in attesa del meeting di dicembre in cui ci si aspetta che venga prolungato il programma di acquisto titoli oltre marzo 2017, mentre prosegue il sell off sui bond governativi. Milano fa meglio delle altre Borse, grazie ai bancari e alla performance di Stmicrolectronics. Sul fronte macro, occhi puntati sulla Gran Bretagna dove il Pil del terzo trimestre, il primo dato sulla crescita dopo il referendum che ha deciso l’uscita dall’Europa, ha sorpreso in positivo, riducendo le possibilità di un taglio dei tassi da parte della Bank of England nella prossima riunione. In Italia, fa il pieno asta dei BoT a sei mesi, rendimenti ai minimi storici.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Questa voce è stata pubblicata in Attualità dal mondo, Italia News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.