L’Europa parte di slancio, Milano corre con le banche

borseLe Borse europee si confermano ottimiste all’indomani dell’elezione a sorpresa di Donald Trump come 45esimo presidente degli Stati Uniti, che non ha spaventato i mercati come si temeva. Sulla scia del rialzo di Wall Street della vigilia e del rimbalzo di Tokyo che ha più che recuperato le pesanti perdite di ieri, sono tutte in rialzo le Borse del Vecchio Continente, con i mercati che si concentrano sui possibili aspetti positivi del nuovo corso della presidenza Usa. In avvio Parigi sale dello 0,63%, Francoforte dello 0,5% e Londra dello 0,7%. In rialzo anche Piazza Affari con il Ftse Mib in progresso dello 0,8%, trainato dalla buona performance delle banche, a partire da Bpm (+2,75%) e Banco Popolare (+2,5%). In rialzo anche Unicredit (+2,24%) nel giorno del cda che approverà la trimestrale, al termine del quale dovrebbe esserci un’informativa riservata sulle offerte per Pioneer che, scrive Il Sole 24 Ore, sarebbero 5.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Questa voce è stata pubblicata in Attualità dal mondo, Italia News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.