L’IVA arriva in Egitto per la prima volta

pyramide-de-guizeh-auSotto le Piramidi arriverà, dal 2017, l’imposta sul valore aggiunto. I cittadini egiziani, per i quali le imposte sui consumi

sono quasi sconosciute, avranno il piacere di sperimentare la più classica delle imposte, utilizzata praticamente in tutto il mondo.
In Parlamento al Cairo, infatti, prosegue l’iter legislativo per introdurre l’imposta ed è già stato votato un articolo che prevede un graduale inserimento dell’Iva prima al 13 per cento e poi al 14 per cento a partire dal prossimo anno fiscale, che inizierà nel luglio 2017.
Le previsioni di incasso erariale sono di 18 miliardi di sterline egiziane (2 miliardi di dollari circa) dall’introduzione della nuova imposta: una cifra inferiore alle attese di 3,3 miliardi di dollari.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Questa voce è stata pubblicata in Fisco dal Mondo, World News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.