Piazza Affari incolore. Prevale la prudenza anche in Europa

2-borsa-aimAvvio poco sotto la parità per Piazza Affari e le altre principali Borse europee. Gli investitori rimangono prudenti in vista del super giovedì, quando ci saranno appuntamenti importanti come il meeting della BCE e voto in Gran Bretagna. La cautele è d’obbligo anche per le tensioni nel Golfo Persico. Nello scenario borsistico europeo discesa modesta per Francoforte, che cede un piccolo -0,24%. Senza spunti Londra che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Pensosa Parigi che rimane ai nastri di partenza. Il listino milanese avvia la seduta poco sotto la parità. Il FTSE MIB lima dello 0,08%. Poco sopra la parità il FTSE Italia All-Share che avanza dello 0,11%. Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, denaro su Banca Generali, che registra un rialzo del 2,28%. La banca è sostenuta anche dai dati sulla raccolta diffusi ieri. Positiva Prysmian che vanta un progresso dell’1,67%. Fa bene UBI Banca, che vanta un progresso dell’1,69%. Il Consiglio di gestione ha avviato l’esercizio della delega per l’aumento di capitale fino a 400 milioni. Balza BPER che avanza dell’1,93%. Le più forti vendite, invece, si manifestano su Ferragamo che soffre un calo dello 0,96%. Vendite su Recordati, che registra un ribasso dell’1,28%. Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,125. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.293,2 dollari l’oncia. Lieve calo del petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scende a 48,01 dollari per barile.

Fonte: Teleborsa

Questa voce è stata pubblicata in Attualità dal mondo, World News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.