Pene più dure per frode al fisco

L’Unione di Angela Merkel studia un possibile inasprimento delle sanzioni per la frode fiscale, mentre il governo mette in guardia da un’accelerazione eccessiva sul fronte del cambiamento delle regole, nella Germania scottata dall’eclatante caso di evasione fiscale di cui e’ protagonista Uli Hoeness, il presidente dela Bayern-Muenchen.

La formazione di un gruppo di lavoro, costituito dal ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble, dai minsitri analoghi dei Laender guidati dall’Unione (Cdu-Csu) e da alcuni esperti della materia del gruppo parlamentare, e’ stata annunciata dal segretario generale della Cdu Hermann Groehe. Sia il portavoce di governo Steffen Seibert, sia la portavoce di Schaeuble hanno pero’ oggi sottolineato l’importanza di non agire in modo ”affrettato”: le regole non vanno cambiare sull’onda emotiva di un caso.

Tags