Rischio mercati per l’Italia

L’agenzia di rating Moody’s teme anche che l’incertezza del dopo voto possa “aumentare il rischio che la fase di riforme avviata dal governo Monti possa sospendersi, se non bloccarsi completamente”. Inoltre, secondo Moody’s, l’incertezza in Italia potrebbe contagiare i paesi piu’ deboli dell’Eurozona e cioe’ Spagna e Portogallo, “potenzialmente riaccendendo la crisi del debito dell’Eurozona”

”La preoccupazione è che di nuovo si innesti un circuito vizioso di sfiducia sui mercati internazionali verso l’Italia, di innalzamento rapido degli spread e, come è avvenuto già ieri, del costo del rifinanziamento del nostro debito”. Lo afferma il presidente dell’associazione bancaria, Antonio Patuelli, su Radio1 Rai. Di fronte all’esito del voto e al rischio ingovernabilita’ l’Abi chiede quindi ai partiti ”di non vanificare i sacrifici fatti dagli italiani in questi mesi, dopo tante misure di austerita’ e tante tasse”.

E al prossimo governo, qualunque esso sia, Patuelli lancia un avvertimento: ”in Italia spesso si dimentica l’enorme palla al piede che abbiamo, il debito pubblico. Le istituzioni rinnovate dovranno puntare obbligatoriamente ad una strategia di riduzione del debito, con cessioni e anche privatizzazioni”.

Questa voce è stata pubblicata in Italia Focus. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.