Consumi, fermi in Ue -7,6 in Italia

I volumi di spesa per i consumi in Unione Europea registrano complessivamente un -0,1% nel quarto trimestre 2012 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nonostante il risultato marginalmente negativo rispetto al 2011, il dato rappresenta un miglioramento rispetto al terzo trimestre 2012 quando i consumi erano a -1,7% rispetto allo stesso periodo del 2011.

Nonostante la generale diminuzione di spesa prosegua in area Ue, i dati del Barometro di Visa Europe mostrano una crescita di spesa in tre delle cinque maggiori economie, ossia Francia (+1,3% a/a), Regno Unito (+2,1% a/a) e Germania che continua il trend positivo registrato in tutto il 2012 con +2,6%. Tuttavia le rimanenti due maggiori economie registrano una brusca discesa della spesa per i consumi con Spagna e Italia a -6,5% e -7,6% rispettivamente.

Altrove, Portogallo e Grecia (-7,4% e -2% rispettivamente) continuano a riportare contrazione della spesa anche se con un tasso inferiore rispetto al terzo trimestre 2012.

Tags