Dal 2010 pagati 29 miliardi di tasse in più.

euros_black_hole-600x300Negli ultimi sei anni di grave crisi economica le imprese e le famiglie italiane hanno dovuto sostenere uno sforzo fiscale aggiuntivo di ben 29,3 miliardi di euro. Lo ha calcolato la Cgia di Mestre secondo la quale dal 2010 le imposte nazionali e le tasse locali hanno continuato a crescere. Le prime, al netto del bonus Renzi, sono salite del 6,1 per cento, le seconde, invece, dell’8 per cento. Anche se in valore assoluto quelle nazionali (come l’Irpef, l’Iva, l’Ires…) sono aumentate di 21,6 miliardi e quelle locali (Imu, Irap, addizionali comunali e regionali Irpef…) di 7,7 miliardi di euro.

Fonte: Corriere.it

Tags