Entrate tributarie in calo, ma lotta all’evasione funziona

moneyNei primi due mesi del 2015 le entrate tributarie erariali toccano quota 61,023 miliardi, -0,8% (484 milioni) rispetto a un anno fa. Fa sorridere però il dato relativo all’attività di accertamento e controllo nella lotta all’evasione: +32,6% (727 milioni di euro).

Secondo i dati del Mef, l’Irpef è rimasta stabile (-0,1% pari a -36 milioni di euro) e riflette sia gli incrementi delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore privato (+2,3%) e dei lavoratori autonomi (+0,6%), sia le flessioni delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore pubblico (-2,6%) e dei versamenti in autoliquidazione (-1,6%).

Fonte: Businesspeople