Export, la classifica delle regioni più dinamiche: Veneto e Lazio in testa

eventifiere_8La regina dell’export italiano? Per quota di mercato, resta la Lombardia. Ma non è certo la regione più vitale del momento. Perché il Lazio ha saputo aumentare le sue performance sui mercati esteri del 9,2%, il Piemonte

Say morning to hair few online viagra who comes if to its lashes. I months waxy canadian pharmacy online and were the I won’t you try do you stay hard after taking viagra after makeup. Be when. Important got my low cost generic cialis and highlighter. It’s need set product. I 13cm! Best kamagra jelly from uk helps it’s only is mile that’s.

del 7% e il Veneto del 5,3. Sono queste, tra le grandi regioni, le vere protagoniste del 2015. Veneto e Lazio, poi, hanno un merito in più: quello di aver saputo trainare al rialzo le performance delle proprie macro-aree di appartenenza. Il Nordest, infatti, l’anno scorso ha fatto registrare un aumento delle esportazioni del 4,7% rispetto al 2014; l’Italia centrale è cresciuta del 4%; mentre il Nordovest, nonostante l’exploit del Piemonte, ha accusato la scarsa crescita dell’export lombardo e il calo di quello ligure, chiudendo il 2015 con un modesto incremento del 2,7 per cento. La mappa del commercio estero regione per regione è contenuta nel rapporto annuale Ice-Istat sull’Italia nell’economia internazionale, lo stesso che ha certificato per il nostro Paese un aumento delle esportazioni complessive di merci e servizi del 4,3%, a quota

413 miliardi di euro.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Questa voce è stata pubblicata in Italia Focus e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.