L’esecutivo studia nuove cessioni

renzCi ha messo le mani Enrico Letta, e ci riprova ora anche Matteo Renzi. Con un doppio intendimento: rendere più efficienti le società privatizzate e portare nelle casse dello Stato dagli 8 ai 10 miliardi di euro in due anni.

Una somma a due cifre che punta a superare il piano Letta, ma che riparte proprio dal sentiero già tracciato dal passato governo in tema di privatizzazioni e riduzione del capitale pubblico nelle società statali. Con un obiettivo: diminuire la cima della montagna di debito pubblico italiano.

Fonte LaStampa.it

Tags