L’inflazione sale ancora: a febbraio +1,5%

inflazione_su_324Continua in febbraio la crescita dell’inflazione: dopo il +1% segnato a gennaio su base annua, l’Istat rileva un ulteriore incremento dello 0,3% rispetto al mese precedente e dell’1,5% rispetto a febbraio 2016. Si tratta dell’aumento maggiore dal marzo 2013 (quando era stato +1,6%) e segna un ulteriore passo avanti rispetto agli incrementi di gennaio e dicembre (+0,5%). Questa dinamica tuttavia, precisa l’Istat, è per lo più dovuta all’andamento delle componenti più volatili dei beni di consumo: alimentari non lavorati (+8,8% su anno), beni energetici non regolamentati (+12,1%) e servizi di trasporto. Su base annua la crescita dei prezzi dei beni (+1,9%, da +1,2% di gennaio) segna un’accelerazione più marcata rispetto a quella dei servizi (+0,9%, da +0,7% del mese precedente). Di conseguenza, rispetto a gennaio, il differenziale inflazionistico negativo tra servizi e beni raddoppia portandosi a meno 1 punto percentuali (da -0,5 di gennaio).

Fonte: Il Sole 24 Ore

Questa voce è stata pubblicata in Italia Focus e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.