Nuova Zelanda, la Banca Centrale sorprende e taglia il costo del denaro

imagesLa Banca Centrale della Nuova Zelanda ha sorpreso tutti tagliando i tassi d’interesse di un quarto di punto.
Era dal 2011 che la Banca centrale neozelandese non agiva, con il governatore Graeme Wheeler fautore della stabilità, anche se di recente aveva lanciato numerosi segnali di cambiamento. La Reserve Bank of New Zealand (Rbnz) ha portato i tassi al 3,25% non escludendo la possibilità di tagli in futuro. “Tutto dipende dai dati”, ha osservato il governatore.

Fonte: Teleborsa