Ocse: in Italia il 42,7% di giovani senza lavoro

indexItalia, il 56% dei lavoratori under 25 è precario
Continua a crescere in Italia la percentuale di lavoratori under 25 con contratti precari, passata dal 52,7% del 2013 al 56% nel 2014. La percentuale è aumentata di quasi 14 punti percentuali dal 2007 (42,2%) e di quasi 30 punti dal 2000 (26,6%). Molto spesso inoltre, rileva l’Ocse, questa condizione di precariato è tutt’altro che passeggera: «solo il 55% delle persone che entrano nel mercato del lavoro cominciando con un lavoro temporaneo – rileva l’organizzazione – hanno un contratto permanente dieci anni dopo in Italia, uno dei dati più bassi nell’Ocse». Sono invece quasi il 40%, sempre secondo dati Ocse per il 2014, i giovani under 25 che mantengono il loro posto di lavoro per meno di 12 mesi, con un’incidenza particolarmente elevata tra le ragazze (43,7%).

fonte: IlSole24Ore

Questa voce è stata pubblicata in Italia Focus, Italia News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.