Pensionati in fuga dal fisco

secondo-l-inps-oltre-36-500-pensionati-in-fuga-dal-2003-al-2014.aspxNel 2014 sono stati 5.345, circa 15 al giorno. Sono i pensionati italiani che se ne vanno all’estero e all’estero ricevono e incassano la pensione italiana. L’ultimo anno ha visto un aumento in percentuale rispetto alla media del quinquennio da configurare una fuga dei pensionati (che possono): più 65 per cento.

Fuggono dal costo della vita che in Italia è alto soprattutto al centro-nord del paese. Fuggono soprattutto dal fisco, dalle tasse. Infatti legge vuole che la pensione all’estero sia pagata al lordo dell’importo. Le tasse si pagano lì, nel paese dove si risiede e vive. Nella stragrande maggioranza dei casi “lì” vigono aliquote fiscale più basse di quelle italiane. Se in Italia il fisco ti leva il 30 per cento della pensione (più o meno), altrove è il dieci, massimo il venti.

Fonte: blitzquotidiano

Questa voce è stata pubblicata in Italia Focus, Italia News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.