Start-up, anticipi fino al 40%

imagesLe imprese ammesse alle agevolazioni relative al bando smart&start (con dote di 200 milioni di euro) possono richiedere un anticipo fino a un massimo del 40% delle agevolazioni concesse sulle spese di investimento, presentando una fidejussione rilasciata da un istituto di credito o da una primaria compagnia assicurativa. Queste le indicazioni formulate da Invitalia sulle modalità di concessione dei 200 milioni di euro del bando smart&start per le start-up innovative. Il finanziamento sarà erogato a titolo di rimborso delle spese effettivamente sostenute e documentate con stato di avanzamento lavori. Ogni stato avanzamento lavori deve essere pari almeno al 20% dell’importo complessivo dell’investimento ammesso.

Fonte:ItaliaOggi

Tags