Svizzera – Usa: Accordi doppia imposizione in attesa

indexRimane bloccata la riveduta convenzione di doppia imposizione tra Svizzera e Stati Uniti: il senatore repubblicano “libertario” Rand Paul ha posto ieri di nuovo il suo veto, impedendo al Senato americano di ratificare cinque trattati internazionali pendenti, tra cui quello con Berna. Paul ha giustificato il suo no sostenendo che con i trattati in questione i governi esteri potrebbero troppo facilmente avere informazioni fiscali su cittadini statunitensi. “Non possiamo dimenticare gli americani innocenti che non violano la legge e hanno diritto alla privacy”, ha affermato il senatore del Kentucky, membro del movimento ultraconservatore Tea Party, già segnalatosi come possibile candidato alle presidenziali del 2016 sulle orme del padre Ron, che si è candidato a tre riprese.

Fonte: CdT.ch                                                       Manuale Svizzera

Questa voce è stata pubblicata in Attualità dal mondo, Fisco dal Mondo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.