Vento di europeismo dall’Est

Una soffiata di europeismo in favore dell’Unione giunge dal blocco dei Paesi dell’Est, dove gran parte dei cittadini si dicono convinti sostenitori dell’Ue a fronte delle correnti dissidenti emerse di recente in alcuni Stati fondatori come Francia, Italia e Germania.

Gli ultimi sondaggi d’opinione condotti in alcuni dei 10 Paesi dell’Europa orientale che dal 2004 al 2007 hanno aderito all’Unione europea, in vista del prossimo ingresso della Croazia in programma il 1 luglio, rivelano infatti una chiara vicinanza di polacchi, slovacchi, ungheresi, romeni e sloveni al progetto europeo, con una marginale ventata di euroscetticismo per quanto riguarda, invece, i cechi.

Tags