Borsa Milano in risalita assieme alle altre euroborse. Focus sulle trimestrali

borsa-milano-Ftse-MibSi muovono in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia e Piazza Affari, che tornano a correre dopo aver tirato il fiato ieri, in scia alla vittoria di Macron alle elezioni in Francia. L’attenzione è puntata sui risultati trimestrali di alcune big europee, dato che l’agenda macro non è particolarmente ricca. L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile su 1,091. Il petrolio mostra un guadagno dello 0,45%, favorendo il recupero dei comparto Oil & Gas. In lieve rialzo lo spread, che si posiziona a 183 punti base, con un timido incremento di 3 punti base, a fronte di un rendimento del BTP a 10 anni pari al 2,27%. Nello scenario borsistico europeo Francoforte segna un piccolo aumento dello 0,22%, mentre Londra passa di mano sulla parità e Parigi avanza dello 0,35%. Lieve aumento anche per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,44%. Tra i best performers di Milano, si distingue Unicredit (+1,31%). Bene anche Moncler (+1,18%), dopo la giornata negativa di ieri. Campari guadagna l’1,08%) ed ENI l’1,03% in scia alla performance dei petroliferi. Fra i peggiori le utilities come Terna, che cede lo 0,82% e Snam che mostra un piccolo decremento dello 0,75%.

Fonte: Teleborsa

Questa voce è stata pubblicata in Attualità dal mondo, World News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.