Borse al galoppo trainate da Wall Street

Wall-Street--Lower-Manhattan-53049Borse europee a passo di carica, sull’onda dei massimi aggiornati da Wall Street, elettrizzata dall’ottimo dato sul mercato del lavoro americano. L’S&P 500 ha aggiornato un nuovo record storico, rispetto al top dello scorso primo agosto. Anche il Nasdaq si è portato sopra il top di sempre registrato il 20 luglio 2015 . Trader e gestori a iniziano a scommettere su un rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve entro fine anno. In Europa, Milano corre più velocemente anche grazie all’effetto trimestrali, che fanno scattare Bper, Ynap e Mediobanca. A luglio le aziende americane hanno creato molti più posti di lavoro del previsto, cosa che segnala una ripresa dello slancio del mercato dell’occupazione negli Stati Uniti dopo le incertezze dei mesi precedenti. Negli Stati Uniti sono stati creati 255.000 posti di lavoro mentre gli analisti attendevano un aumento di 179.000 unità. Come riferito dal dipartimento al Lavoro, il tasso di disoccupazione è rimasto al 4,9%, mentre gli analisti attendevano un dato in calo al 4,8%. Va ricordato che proprio l’andamento del mercato del lavoro Usa peggiore delle attese, lo scorso maggio, aveva convinto la Fed a rallentare il rialzo dei tassi: ormai il mercato scommette su un solo ritocco al costo del denaro, che potrebbe avvenire dopo l’estate.

Fonte: Il Sole 24 Ore