Crisi brucia 539mila posti

Confindustria: crisi brucia 539mila posti e non è finita 55mila imprese manifatturiere chiuse nel periodo 2009-2012 Nel settore manifatturiero il numero di occupati è sceso di circa il 10%”, e “le imprese italiane saranno probabilmente costrette a tagliare ulteriori posti di lavoro nei prossimi mesi”. É quanto sostiene il Centro studi Confindustria. L’industria italiana è messa in pericolo dalla durata e dalla profondità della crisi, ”ma l’Italia ha ottime carte da giocare”.

Questa voce è stata pubblicata in Italia News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.