Effetto Trump sulle Borse

downloadBrusco risveglio per i mercati europei, che reagiscono con nervosismo alla vittoria a sorpresa di Donald Trump nelle elezioni Usa. E’ fuga dal rischio e corsa ai beni rifugio, in una situazione dominata dall’incertezza per quello che sarà il nuovo corso della politica economica Usa. Vendite generalizzate sull’azionario europeo, con gli indici che registrano perdite vicine ai 2 punti percentuali, comunque meglio delle previsioni iniziali e con gli investitori che si stanno rapidamente riposizionando. In calo del 2,4% anche i futures sugli indici Usa, in recupero rispetto alle perdite iniziali. Vendite sul dollaro, mentre le probabilità di un rialzo dei tassi da parte della Fed a dicembre, intanto, sono scese al 50%. In calo il petrolio, mentre gli acquisti si concentrano sull’oro e sullo yen. La vittoria di Trump preoccupa soprattutto le società che ottengono la maggior parte dei ricavi negli Usa, ma aldilà dei timori per le ricette di politica economica annunciate in campagna elettorale da Trump, sui mercati regna la confusione soprattutto a causa dell’incertezza: i tempi e i modi in cui Trump annuncerà e realizzerà la sua politica economica saranno cruciali per capire in quanto tempo i mercati riusciranno a digerire il nuovo corso degli Stati Uniti. Nel breve termine, l’annunciata riduzione della pressione fiscale potrebbe favorire l’economia a breve termine, ma il disavanzo di bilancio più elevato può spingere al rialzo i rendimenti obbligazionari e pesare sull’economia a lungo termine.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Tags