Il decreto pensioni è legge: ok definitivo del Senato

indexIl provvedimento ristabilisce la rivalutazione parziale automatica sulle pensioni di importo compreso tra tre volte e sei volte il minimo Inps per il 2012- 2013 (con effetto trascinamento sul biennio successivo). Il mese prossimo un pensionato su tre, all’incirca 4,4 milioni di persone, riceverà dall’Inps il «bonus Poletti». Il provvedimento stanzia 2,18 miliardi per quest’anno e prevede oneri per circa 500 milioni dal 2016. Come è stato fatto osservare dall’Ufficio parlamentare di Bilancio (UpB), con questo intervento verrà restituito a parte dei pensionati penalizzati dalle norme del «Salva Italia» giudicate incostituzionali solo il 12% del totale. Ma lo si farà con un criterio di forte progressività: alla classe compresa tra 3 e 4 volte il trattamento minimo, che include quasi la metà della platea degli interessati, compete oltre un terzo dell’ammontare complessivo della mancata indicizzazione.

Fonte: IlSole24Ore

Questa voce è stata pubblicata in Fisco Italia, Italia News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.