Messi cerca accordo, intanto paga

Leo Messi, attualmente imputato per una presunta frode fiscale denunciata dal Fisco spagnolo, ha presentato negli ultimi giorni dichiarazioni supplementari (IRPF), del 2010 e del 2011, ed ha pagato al fisco 10 milioni di euro, secondo quanto anticipa il quotidiano spagnolo ‘La Vanguardia’.

La notizia potrebbe implicare il tentativo del giocatore di trovare un accordo con il fisco spagnolo che reclama, un importo di 4,1 mln di euro di diritti di immagine non pagati per gli anni dal 2007 al 2009. L’accusa diretta contro il giocatore del Barcellona e suo padre, Jorge Horacio Messi, prevede una pena da uno a cinque anni di prigione e una multa che potrebbe arrivare fino a sei volte la cifra frodata, circa 24,6 milioni di euro.

Tags