Polonia, fino 2026 le Zone Speciali

Il Governo polacco prolunga al 2026 l’operatività delle 14 Zone Economiche Speciali, aggiungendo così altri sei anni al termine previsto dall’accordo con l’Unione Europea.

Le 14 Zone Economiche Speciali, istituite nel 1994, sono destinate all’esercizio di attività economiche a condizioni fiscali vantaggiose o addirittura si può beneficiare dell’esonero dalle imposte sul reddito. Il valore dell’investimento non può essere inferiore a 100mila euro e sia l’investimento che i posti di lavoro creati devono essere mantenuti per almeno 5 anni (3 anni nel caso delle Pmi).

Ciascun investitore è tenuto a negoziare con le autorità della Zona Economica Speciale di proprio interesse le agevolazioni che verranno applicate al proprio progetto d’investimento in funzione di diversi parametri (dimensioni dell’investimento, della forza lavoro che vi verrà assunta etc.).

La misura entrerà in vigore il prossimo 11 settembre 2013.

Questa voce è stata pubblicata in World News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.