Portogallo leader nelle entrate

Pubblicato il Bollettino sulle entrate tributarie internazionali da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze, relativo al periodo gennaio-aprile 2013. Emerge un appannamento della leadership dell’Irlanda, assoluta protagonista nel 2012 e nei primi mesi del 2013. Sullo stesso passo anche la Germania che sembra seguire una crescita  tendenziale con un tasso più basso rispetto al 2012.

L’andamento tendenziale delle entrate tributarie del periodo gennaio-aprile 2013 mostra: una crescita sostenuta per Portogallo (+5,8%) e Germania (+2,7% ); una crescita moderata per il Regno Unito (+1,6% ) e l’Irlanda (+1,3%); una sostanziale stabilità per la Francia (+0,5%) e l’Italia (+0,5%);una marcata flessione per la Spagna (-6,6%).

Per l’Iva, con la sola eccezione del Regno Unito (+2,3%) tutti i Paesi considerati nel Rapporto hanno registrato valori negativi. Si va dal -0,2% dell’Irlanda al -4,6 della Spagna passando per Germania (-1,4%) e Francia (-2,3%).

 

 

 

Tags