Berna ha versato 461 mln all’Ue

Secondo il Ministero delle Finanze elvetico, nel 2012 la Svizzera ha versato all’UE 461 milioni di franchi svizzeri a titolo di ritenuta alla fonte sugli interessi maturati dai contribuenti europei sui conti bancari detenuti in Svizzera.

Si tratta di un incremento del 21% rispetto al 2011, dovuto all’aumento dell’aliquota fiscale dal 20% al 35%.

Dal 2005, la Svizzera tassa infatti gli interessi maturati sui conti correnti tenuti dai contribuenti europei, e li versa poi ai paesi interessati.

L’ammontare totale del prelievo per il 2012, è stato pari a 615 milioni di franchi svizzeri. Tre quarti di tale importo sono stati accreditati ai paesi interessati, il restante è stato trattenuto dalla Confederazione per coprire i costi.

Questa voce è stata pubblicata in Mondo Focus e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.