Google, +25% i trasferimenti alle Bermuda

Google-schermataL’informazione viene dal Financial Times: Google ha trasferito 8,8 miliardi di royalty nelle Bermuda nel 2012, il 25 % in più rispetto al 2011. L’autorevole quotidiano economico mette in evidenza il rapido sviluppo della strategia del gruppo americano per evitare di pagare miliardi di dollari in tasse.  .

Con il trasferimento delle royalty per l’arcipelago caraibico, Google pagherà solo il 5% di tasse, meno della metà di quello che la società avrebbe pagato in Irlanda, dove fanno capo la maggior parte delle sue vendite internazionali.

Il trasferimento è evidenziato in un documento ufficiale della Google Netherlands Holdings, la controllata olandese della società di Mountain View . Questo documento indica che gli importi portati a Nassau, dove Google ha posto la sede di tutte le sue proprietà intellettuali, sono raddoppiati negli ultimi tre anni.

Questa voce è stata pubblicata in Paradisi fiscali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.