Tassa di ingresso per Gibilterra?

Torna altissima la tensione tra Spagna e Gran Bretagna su Gibilterra. Il ministro degli Esteri di Madrid, Jose Manuel Garcia-Margalo, ha annunciato che il governo sta pensando di introdurre un tassa di accesso all’enclave britannica in Spagna di 50 euro, oltre alla chiusura dello spazio aereo iberico agli aerei diretti a Gibilterra.

Ad innescare la nuova crisi 10 giorni fa la creazione di una barriera artificiale in mare davanti a Gibilterra. Misura che secondo il capo della diplomazia spagnola ha causato un danno ai pescatori iberici. (AGI) (AGI) – Londra, 4 ago. – Questo e’ solo l’ultimo episodio di tensione in ordine di tempo tra Madrid e Londra.

Nei giorni scorsi le autorita’ spagnole avevano deciso di approfondire i controlli di frontiera per chi entra a Gibiltera (forti del fatto che Londra non ha mai aderito al trattato di Schengen) arrivando a causare file anche di sette ore. Gibilterra venne ceduta alla Gran Bretagna nel 1713 con il trattato di Utrecht da Madrid come parte degli accordi a conclusione della guerra di successione spagnola. Il problema, che da allora ha lasciato aperta loa controversia, e’ che paradossalmente il trattato trasferi’ la proprieta’ di Gibilterra a Londra ma non la sovranita’, rimasta in teoria di Madrid.

Questa voce è stata pubblicata in Paradisi fiscali. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.