Split Payment: ulteriore proroga fino al 30 giugno 2023

Split PaymentIl 22 giugno 2020 la Commissione europea ha proposto al Consiglio Europeo la proroga, al 30 giugno 2023, della decisione di esecuzione (UE) 2017/784 del Consiglio con la quale l’Italia era stata autorizzata ad applicare la misura speciale dello split payment fino al 30 giugno 2020 con estensione dell’ambito di applicazione della misura speciale anche alle società controllate da pubbliche amministrazioni e alle società quotate in borsa incluse nell’indice Financial Times Stock Exchange Milano Indice di Borsa (“FTSE MIB”). In linea generale sono soggette a split payment tutte le cessioni di beni e prestazioni di servizi da chiunque rese, con esclusione per le sole fatture emesse dal 14 luglio 2018, delle prestazioni i cui compensi sono assoggettati a ritenute a titolo di imposta o di acconto.

Siti di riferimento: altalex

Tags