Stangata accise senza taglio spese

spending-reviewUna doppia clausola di salvaguardia contenuta nella Legge di Stabilità potrebbe fare aumentare l’aggravio fiscale: da una parte aumentando le accise, dall’altra diminuendo le agevolazioni fiscale del 19%.

E’ quanto riportano, facendo riferimento ciascuno a una norma, il Sole24Ore e il Corriere della Sera. ”Rischio stangata sulle accise per 10 mld in tre anni, se non si taglierà la spesa”, riporta il Sole che spiega come questa clausola di salvaguardia, che potrebbe riguardare benzina o sigarette, scatterebbe dal 2015 se il commissario per la Spending Review non riuscisse a tagliare la spesa.

I tagli previsti sono di 3 miliardi per il 2015, di 7 miliardi nel 2016 e di 10 miliardi nel 2018: totale . Ma il rischio di aggravio fiscale è previsto, come salvaguardia anche dalla norma che taglia di 500 milioni le agevolazioni fiscale, una selva di 720 sconti che dovrà essere sfrondata entro il 31 gennaio 2014.

Nel caso non si riesca a scegliere quale sconto ridurre – è scritto oggi sul Corriere della Sera, che trova conferma anche nell’ultima ‘bozza’ disponibile della manovra – scatterebbe un taglio lineare delle ”detrazioni” che oggi possono essere scontate al 19% e che invece calerebbero progressivamente al 18% già quest’anno (ma l’effetto di cassa è con la dichiarazione che si presenta nel 2014) e al 17% nell’anno successivo.

Questa voce è stata pubblicata in Italia News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.